PECHINO: NO ALL’INDIPENDENZA DEL TIBET MA PORTA APERTA AL DIALOGO SULLA PERSONA DEL DALAI LAMA


Dharamsala, 20 novembre 2008. Mentre prosegue a Dharamsala, nel più assoluto silenzio stampa, l’assemblea speciale dei tibetani chiamati a decidere sulle future strategie politiche, la Cina ha fatto sapere di non essere disposta a prendere in considerazione l’indipendenza della Regione Autonoma Tibetana ma di lasciare la porta aperta a colloqui con i rappresentanti del Dalai Lama.

INIZIATA A DHARAMSALA L’ASSEMBLEA DEI TIBETANI IN ESILIO

meeting_dharamsalaDharamsala, 17 novembre 2008. È iniziata oggi a Dharamsala l’assemblea straordinaria dei tibetani in esilio chiamati a discutere ed esprimersi sul futuro corso della politica tibetana alla luce dell’assenza di risultati concreti dopo otto tornate di incontri con la dirigenza di Pechino. Partecipano alla riunione, la più importante come numero di presenze tenuta dagli esiliati dal 1959, tutti i maggiori leader di governo e parlamentari tibetani e 581 rappresentanti della diaspora provenienti da tutto il mondo.