Il sorriso e la saggezza. Dalai Lama, biografia autorizzata

Il sorriso e la saggezza

Dalai Lama, biografia autorizzata

Di Piero Verni

Nalanda Edizioni – 2021

516 pagine

Euro 20

Non soltanto la biografia di un’icona del nostro tempo ma un dettagliato ed esaustivo affresco della cultura e della storia di una martoriata civiltà. In questa ultima edizione della biografia autorizzata del Dalai Lama, Piero Verni offre al lettore uno spaccato degli eventi che dagli anni ’40 del secolo scorso hanno profondamente segnato la vita del popolo tibetano. Grazie allo stile estremamente scorrevole pur nella dovizia di particolari, il volume ci porta sul Tetto del Mondo: respiriamo l’aria rarefatta di Lhasa o quella delle remote aree montane dell’est del paese, ascoltiamo il salmodiare delle preghiere dei monaci all’interno dei monasteri, ci aggiriamo per le strade e i vicoli di città o sperduti villaggi una volta brulicanti di persone non ricche e non sempre felici ma fiere del proprio stile di vita. Una lanterna magica proietta su un grande schermo immaginario la sequenza dei tragici avvenimenti che cambieranno il volto del Tibet seminando devastazione, sofferenze e morte. Ed è lo stesso Dalai Lama a raccontare e farsi interprete delle drammatiche vicende che lo hanno visto protagonista assieme al suo popolo. In prima persona ricorda l’insurrezione di Lhasa, la fuga, l’esilio in India, i ripetuti tentativi di instaurare un dialogo con la Cina. Nelle parole di Tenzin Gyatso traspare tutto il suo senso di responsabilità e la difficoltà, di fronte al mutare degli eventi e dello scenario politico, di prendere di volta in volta le decisioni migliori per salvare la sua terra e la sua gente dalla furia degli occupanti e dall’oblio della comunità internazionale. Vi si leggono i dubbi, le speranze, le amarezze. Ma onnipervasiva è la sua fede nella tolleranza, nell’uguaglianza, nell’importanza della pace e nei valori etici e umani.

Vicky Sevegnani